Realizzare un sito web di successo
30 gennaio 2014
Flappy Bird ritirata dai Play Store. 6 Caratteristiche delle app di successo
11 febbraio 2014

6 consigli fondamentali per scrivere sul web

Blogging, web copywriting, content marketing: la scrittura di testi per pagine web – aziendali o personali che siano – richiede, come in ogni ambito di scrittura, le conoscenze del mezzo in cui si pubblica. Puoi essere un ottimo narratore, o un giornalista professionista, ma per ottimizzare i tuoi testi sul web segui questi consigli:

  1. Scrivi per gli utenti, pensa ai robot: crea contenuti di valore e che siano utili ai tuoi potenziali lettori. Per rendere il tuo testo appetibile anche ai motori di ricerca usa parole chiave specifiche e non generiche. Se non hai le idee chiare su quali parole chiavi usare, puoi leggere questo articolo e trovare altri buoni suggerimenti con il  Google Adwords Keyword Tool: entra in Google Adwords,  vai su “Strumento per le parole chiave” e digita la frase di ricerca che stai pensando di utilizzare per la tua pagina. Google ti mostrerà quante ricerche ci sono per quella data frase, e quindi il grado di concorrenza. E ti suggerirà altre keywords basandosi su quelle che scrivi tu.
  2. Dosa la quantità senza scordare la qualità: I siti che pubblicano più contenuti ricevono più traffico dai motori di ricerca. Ma a lungo andare, se i contenuti sono scadenti, le persone usciranno in fretta da tuo sito, aumentando la frequenza di rimbalzo. Questo atteggiamento penalizza il tuo posizionamento. Aggiorna le tue pagine con regolarità, ma non farlo a discapito della qualità.
  3. Facilita la condivisione: Google considera anche il numero di attività di condivisione che si genera sui social. Perciò fai in modo che gli articoli siano facilmente condivisibili sulle piattaforme di social media usando i pulsanti di condivisione. E fai in modo che l’argomento sia di interesse per i social media. Per questo motivo cerca di trattare, rimanendo coerente con il tuo ambito, argomenti nuovi o di tendenza. Per scegliere l’argomento puoi usare le parole più ricercate sui motori di ricerca, gli hashtag di tendenza su twitter, i temi caldi di Google+, i tormentoni di Facebook.
  4. Usa diversi stili di scrittura: grassetto, corsivo, sottolineato: le persone che leggono il tuo sito non vanno dalla prima all’ultima riga. Generalmente un utente butta l’occhio sul quadro d’insieme, e approfondisce solo se pensa gli sia utile. Per aiutarlo a capire di cosa stai parlando, e quindi catturare la sua attenzione, è importante che il testo sia semplice da scorrere, e che gli argomenti siano chiaramente riconoscibili già ad una prima occhiata.
  5. Prima e subito spiega l’oggetto del tuo pezzo: quando scrivi un testo, per un qualunque media, parti con una scaletta. Ma se il pezzo è per il web considera di saltare l’introduzione. Chi ti legge cerca qualcosa di preciso, e ha molte risorse per trovarlo, quindi non è disposto a perdere tempo per farlo. Puoi approfondire ogni argomento, ma chiarisci all’inizio di ogni paragrafo il punto cruciale. Come nel punto 4, pensa alla visualizzazione del testo. Fa’ in modo che i paragrafi siano distinguibili a colpo d’occhio, in modo che potrà essere l’utente a scegliere se approfondire l’argomento o passare al successivo, senza abbandonare la pagina.
  6. Tieni d’occhio il rapporto testo – codice: per un copywriting SEO, le pagine dovrebbero avere un rapporto a favore del testo, scrivi articoli di almeno quattrocento parole, ma cerca di non usarne più di mille.

Ci sono altri mille suggerimenti che potresti tovare per scrivere sul web. Pensi che abbia lasciato fuori da questo elenco un punto fondamentale? Scrivilo nei commenti. Puoi anche seguirmi su Google+